loader
Foto

Ficco (Saues): Grave e illegittima chiusura Psaut Pollena

“Se la notizia della chiusura definitiva del Psaut di Pollena Trocchia dovesse rivelarsi, come temiamo, fondata, ci ritroveremmo di fronte ad un fatto grave, contrario alla legge ed antisindacale”. Lo afferma Paolo Ficco, Presidente Nazionale del Saues, il sindacato Autonomo Urgenza Emergenza Sanitaria.

“La chiusura del Psaut di Pollena non è infatti prevista da nessuna parte, né dalle linee guida regionali in materia né dall’Atto aziendale dell’Asl Napoli 3 Sud – spiga Ficco -. Inoltre, una scelta di questo tipo avrebbe dovuto essere stata concordata con i sindacati, cosa che non è avvenuta, soprattutto all’indomani delle proteste scattate qualche mese fa con la chiusura notturna di questo punto di primo soccorso”.

“Come se non bastasse, e giustamente sottolineato dalla segreteria regionale dell’Assoconsum, - sottolinea il presidente del Saues - trasferendo il personale medico e infermieristico da Pollena in altri servizi si finisce col negare un diritto ed in particolare un servizio tanto delicato quanto indispensabile ad un vasto bacino di utenza, oltre al fatto che congestionerebbe il Pronto soccorso di Nola”.

“Sarà interessante vedere, a questo punto, che cosa ne pensa il governatore De Luca, visto che si sta sopprimendo una struttura sanitaria”, conclude Ficco.